Seminario di AAA-Italia


Le carte dei giardini. Seminario di AAA-Italia | 9 novembre, Università Iuav di Venezia, Biblioteca dei Tolentini, aula gradoni, ore 11-17.30

A partire dal tema della edizione della Biennale Architettura 2018 Free Space, all’interno delle infinitedeclinazioni dello Spazio aperto, AAA/Italia si propone di portare l’attenzione al più circoscritto ambito del giardino e del paesaggio.
Il progetto dello spazio-giardino, pubblico e privato, aperto oppure chiuso e intimo, è una delle pratiche di cui si trova traccia negli archivi, la quale produce documenti e lascia testimonianze specifiche rispettoall’ambito del progetto, meritando per questo anche peculiari riflessioni sulle modalità di archiviazione, organizzazione, descrizione.

Il seminario sarà articolato in tre momenti che affrontano la materia privilegiando i seguenti aspetti:

-l’archivio, come luogo in cui si conservano le tracce e la memoria di ricerche e attività progettuali, processi di stratificazione complessi e cumulazione di documenti di natura assai diversa;
-le storie, dedicate a una lunga tradizione progettuale presente nel nostro Paese, alle relative riflessioni teoriche e agli intrecci tra ricerca storiografica e attività progettuali, tra invenzione e restauro;

-il progetto, per aprire un confronto con le teorie, gli immaginari e le pratiche del progetto contemporaneo per gli spazi verdi, i parchi e i giardini.

Ognuno di questi momenti sarà introdotto da un relatore, chiamato poi a moderare brevi interventi su casi studio: ogni caso studio verrà illustrato a partire da un documento, o da un circoscritto nucleo di documenti.

Il seminario sarà preceduto da una visita guidata aperta a tutti i partecipanti presso l’Archivio Progettidella Università Iuav di Venezia, Dorsoduro 2196 Cotonificio Veneziano, ore 9.45-10.45

11.00. Saluti introduttivi

AAA/Italia con SERENA MAFFIOLETTI (coordinatrice scientifica dell’Archivio Progetti, Università Iuav di Venezia), YOLANDA CAGIGAS (presidente del board ICA/SAR), CRISTINA ROBERTA TOMMASI (Soprintendenza archivistica e bibliografica Veneto e Trentino AA)

11.30
I sessione: Archivio

Introduce e modera MARIO LUPANO (coordinatore della commissione scientifica del Sistema bibliotecario, Università Iuav di Venezia)

–  FRANCESCA GHERSETTI (responsabile del Centro documentazione della Fondazione Benetton Studi   Ricerche, Treviso), Archivi per il paesaggio e il giardino: l’esperienza della Fondazione Benetton Studi Ricerche di Treviso

–  GABRIELLA CARAPELLI (architetto, archivista), Il restauro del giardino e l’archivio di Pietro Porcinai

–  ELEONORA D’ALESSANDRO (MAXXI Architettura, Roma), La tradizione del giardino islamico nella

moschea di Roma, dalle carte dell’archivio di Paolo Portoghesi

–  FRANCESCA ZANELLA (CSAC, Parma), Ettore Sottsass. Annotazioni

13.00. Sala collezioni speciali

Inaugurazione della mostra bibliografica: “Il movimento per gli archivi di Architettura”, a cura di Anna Tonicello e Mario Lupano

Pausa pranzo

14.30
II sessione: Storie

Introduce e modera ETTORE SESSA (responsabile delle Collezioni Scientifiche del Dipartimento di Architettura, Università di Palermo)

–  LIA CAMERLENGO (Castello del Buonconsiglio, Trento), Giuseppe Gerola (1877-1938) e il giardino del Castello del Buonconsiglio a Trento

–  PAOLO SANJUST (professore associato in Architettura tecnica, Università di Cagliari), La scalinata diBonaria (1961) e il progetto, non realizzato, della Piazza dei Centomila (anni ’80)

III sessione: Progetto

Introducono e moderano MARCO BAY (architetto paesaggista) con DANIELE VINCENZI (architetto); conclude ANDREA ALEARDI (direttore della Fondazione Giovanni Michelucci, Fiesole) con “Il Giardino degli Incontri” di Giovanni Michelucci nel carcere di Sollicciano

–  BARBARA BALDAN (prefetto dell’Orto Botanico di Padova), L’Orto Botanico di Padova: dal 1545 al futuro

–  MARIA PIA CUNICO (Master in Architettura del Paesaggio e del Giardino, Università Iuav di Venezia),

Ferrante Gorian, un paesaggista ante litteram

–  ELIANA MAURO (dirigente dell’Assessorato Beni Culturali ed Identità Siciliana, Regione Sicilia, Polo Museale d’Arte Moderna e Contemporanea, Palermo), Il Concorso per l’Ampliamento dell’Orto Botanico di Palermo e i materiali del Corso di Restauro dei Giardini nell’Archivio della Scuola di Specializzazione di Architettura dei Giardini e Assetto del Paesaggio di Palermo

–  GIULIO ORSINI (presidente dell’Archivio Architetto Cesare Leonardi, Modena), in collaborazione con Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti – Archivio Franca Stagi, Parco Amendola a Modena: progetto e tutela di un parco urbano

Proiezione del video sul “Giardino degli Incontri” di Giovanni Michelucci nel carcere di Sollicciano

 

PDF